L’IVA SUGLI EBOOK DEVE ESSERE IL 22%. NON SONO LIBRI, MA SERVIZI

La Corte Europea di Giustizia si è pronunciata sull’ IVA da applicare sugli eBook i così detti  “libri digitali”, in quanto non sono da considerarsi da libri,  ma dei servizi e quindi non soggetti alla riduzione dell’IVA al 4%. Di conseguenza L’imposta sugli eBook, deve essere del 22%.
I giudici, hanno sostenuto che se l’IVA sui libri digitali fosse al 4% vi sarebbe disparità di trattamento  con altre tipologie di servizi. Vedremo come va a finire.
A dicembre la Commissione Europea sostenne il contrario cioè che non vi era differenza fra libro cartaceo e libro digitale.
C’è comunque da sottolineare che molti esperti del settore editoriale hanno da sempre sostenuto che il vero libro è solo quello stampato e scritto su supporto cartaceo o supporto similare.
In definitiva l’eBook non è un libro è un testo memorizzato in forma digitale.